close

BLOG

Riflessioni su letteratura per l’infanzia, fumetto e illustrazione.

I corpi che siamo. Conversazione tra Katy Couprie e Nicoletta Landi

Rappresentare i corpi tra scienza, arte e pedagogia.

L’ombra

di Piero Schiavo. L’importanza dell’ombra per capire chi siamo, e come viene raccontata e disegnata negli albi per l’infanzia

L’assenza e l’impossibile. Conversazione fra Gabriella Giandelli e Sophie Van der Linden

Chi scrive è un fantasma: Sophie Van Der Linden e Gabriella Giandelli discutono della relazione tra scrittura e assenza.

Conversazione sull’invisibile. David B. e Francesco Piraino

David B., maestro del fumetto francese, dialoga con Francesco Piraino, esperto di religioni, sulla necessità di disegnare l’invisibile.

Jean-Claude Mourlevat

Da Pollicino a Barbablù: la fiaba nella letteratura per adolescenti

Cosa ce ne facciamo della poesia?

Perché leggere poesia a bambine e bambini?

La presunzione pedagogica: ovvero del sostituirsi ai libri

Se ci concentriamo troppo sulla funzione dell’albo illustrato, rischiamo di perdere di vista le parole e le immagini.

Perché vogliamo che i ragazzi leggano?

Breve introduzione all’editoria per giovani adulti

In difesa del videogioco

Videogiochi tra potenzialità e miti da sfatare: un dialogo con gruppo Ippolita e Marta Palvarini.

Besprizornye: infanzia tra storia e racconto

Infanzia randagia in Besprizornye di Luciano Mecacci.