close

9. La letteratura per giovani adulti

Gli anni Duemila hanno portato una vera esplosione della narrativa dedicata esplicitamente ai cosiddetti “giovani adulti”: non solo si sono moltiplicati ma dismisurati i titoli pensati per questa fascia d’età che precedentemente veniva a malapena considerata, ma molti di questi hanno avuto un successo planetario, non solo tra i giovani cui erano dedicati. Si è creato un grande effetto alone dato da film, serie, gadget vari, che hanno generato volumi d’affari impressionanti. Ma è proprio necessaria una narrativa per l’età di mezzo? Qual è la situazione attuale? Quali i pregi e quali i limiti? Il modulo vuole indagare il panorama editoriale, e ancor più gli spostamenti dell’immaginario collettivo, la forma che questo settore e questi libri stanno prendendo, e l’approccio generale all’adolescenza che ne risulta, dando largo spazio ad autori e autrici, alle opere più importanti, al tentativo di capire cosa questa età sia, alle modalità con cui può avere senso avvicinarla.

 

PRIMA PARTE


Letture estive

– Alexie Sherman, Diario assolutamente sincero di un indiano part-time, Rizzoli, 2015

– David Almond, La canzone di Orfeo, Salani, 2018

– Inio Asano, La città della luce, Panini Comics, 2014

– David Benioff, La città dei ladri, BEAT, 2020

– Kevin Brooks, iBoy, Piemme, 2018

– Melvin Burgess, Kill all enemies, Mondadori, 2016

– Chiara Carminati, Fuori fuoco, Bompiani, 2014

– Cristiano Cavina, Un’ultima stagione da esordienti, Marcos y Marcos, 2006

– Aidan Chambers, Danza sulla mia tomba, BUR, 2014

– Robert Cormier, La guerra del cioccolato, Rizzoli, 2018

– Chloé Cruchaudet, La crociata degli innocenti, Coconino, 2018

– Jennifer Donnelly, Una voce dal lago, Mondadori, 2016

– Manuele Fior, L’intervista, Oblomov, 2020

– Gipi, La terra dei figli, Coconino, 2021

– John Green, Città di carta, BUR, 2019

– Frances Hardinge, Una ragazza senza ricordi, Mondadori, 2019

– S.E. Hinton, Rusty il selvaggio, Rizzoli, 2018

– Shirley Jackson, Abbiamo sempre vissuto nel castello, Adelphi, 2020

– Stephen King, L’uomo in fuga, Sperling & Kupfer, 2013

– Mick Kitson, Sal, Einaudi, 2018

– Manu Larcenet, Il Rapporto di Brodeck, Coconino, 2020

– Margaret Mahy, La figlia della luna, Mondadori, 2014

– Tiffany McDaniel, L’estate che sciolse ogni cosa, Atlantide, 2020

– Alice Milani, Marie Curie, Becco Giallo, 2017

– Jérémie Moreau, Penss e le pieghe del mondo, Tunué, 2021

– Davide Morosinotto, Il fiore perduto dello sciamano di K, Mondadori, 2019

– Marie-Aude Murail, Lupa bianca lupo nero, Giunti, 2019

– Meg Rosoff, Un attimo perfetto, BUR, 2021

– Marcus Sedgwick, Santa muerte, Pelledoca, 2020

– Jerry Spinelli, La figlia del guardiano, Mondadori, 2017

– Jillian Tamaki – Mariko Tamaki, E la chiamano estate, Bao, 2014

– Jiro Taniguchi, Quartieri lontani, Coconino, 2019

– Kate Tempest, Hold your own. Resta te stessa, EO, 2018

– Miriam Toews, Un complicato atto d’amore, Marcos y Marcos, 2017

– Tillie Walden, Trottole, Mondadori, 2018

– Colson Whitehead, La ferrovia sotterranea, Sur, 2021

– Lauren Wolk, Al di là del mare, Salani, 2019

 

__


Scarica la bibliografia in PDF

 

LXL. Leggere per leggere Bologna è un progetto di Hamelin Associazione Culturale, presentato nell'ambito di BO3.3.1l “Rileghiamoci” – PON Città Metropolitane 2014-2020 e del Patto per la lettura Bologna. Il progetto è cofinanziato dall'Unione europea | Fondo Sociale Europeo | Programma Operativo Città Metropolitane 2014 - 2020