close
ubtxs header

Immagine di Kalina Muhova

I partner

Una biblioteca tutta per sé coinvolge numerose realtà già presenti sul territorio di Bologna e della Città Metropolitana. Associazioni, istituzioni, scuole e biblioteche con cui progettare attività per raggiungere insieme gli obiettivi del progetto, diffondendo l’educazione alle differenze tra i ragazzi e le ragazze sul territorio.

Bologna Biblioteche

Bologna Biblioteche è il settore del Dipartimento cultura e promozione della città che riunisce le 17 biblioteche del Comune di Bologna. Tutte le biblioteche comunali, ognuna con la sua particolarità, assicurano il diritto di accesso alla cultura e all’informazione dei cittadini e delle cittadine e promuovono lo sviluppo della conoscenza in tutte le sue forme. Bologna Biblioteche garantisce la conservazione, la valorizzazione e la piena accessibilità al patrimonio bibliografico e documentario, in una prospettiva che offra strumenti e risorse per la comprensione delle diverse culture, favorendo l’inclusione sociale e le pari opportunità.

__
Le biblioteche comunali coinvolte nel progetto:

Biblioteca Casa di Khaoula
via di Corticella, 104
051 6312721 | bibliotecacasakhaoula@comune.bologna.it

Centro delle donne / Biblioteca Italiana delle Donne
via del Piombo, 5 – Ex convento di Santa Cristina
051 4299411 | bibliotecadelledonne@women.it

 

 

La Biblioteca multimediale Fuori Catalogo è stata inaugurata nella sua veste di biblioteca innovativa il 1 Dicembre 2018, a seguito di una radicale opera di riqualificazione e valorizzazione di spazi interni all’Istituto Aldini Valeriani. Si cimenta nel ridefinire l’identità fisica e digitale dello studio e della lettura, offrendo laboratori permanenti dedicati alla realtà aumentata, alla robotica, al gaming, alla WebTV. Sono modelli utilizzabili per la didattica inclusiva, al fine di coinvolgere studenti, famiglie e utenti con difficoltà di lettura e di partecipazione.
Riflette il senso di appartenenza al territorio cittadino e alla tradizione culturale legata alla cura del libro e alla sua diffusione, riproponendosi a sua volta come punto di riferimento urbano, poiché non vi è appartenenza senza dovere di restituzione. In un quartiere periferico come il Navile, essa rappresenta uno strumento di prevenzione e recupero dell’abbandono scolastico, di divulgazione culturale, di integrazione intergenerazionale e multietnica, di superamento del digital divide, di contrasto a qualunque forma di discriminazione e disuguaglianza.
Custodisce il diritto al piacere di leggere e scrivere.
__
via S. Bassanelli, 9/11
051 4156211 | biblioteca@avbo.it

Comunicattive

Comunicattive

Comunicattive è un’esperienza di attivismo femminista e di lavoro nell’ambito della comunicazione in ottica di genere. E’ nato nel 2003 da quattro donne, con formazione ed esperienze professionali diverse e complementari, che hanno incrociato i propri percorsi di vita, affinità e progettualità iniziando un percorso politico con l’associazione ComunicAttive che le ha portate a fare di una passione, la comunicazione di genere, il loro lavoro, con la società Comunicattive. Comunicazione di un certo genere.

__
www.comunicattive.it
051 6493772 | info@comunicattive.it

Associazione Orlando

Associazione Orlando nasce dal gruppo che, negli anni Settanta, ha progettato il Centro di Documentazione, Ricerca, Iniziativa delle Donne (CDD) e che nel 1983 è diventato Associazione “Orlando”. Gestisce Il Centro di documentazione, ricerca e iniziativa delle donne e ne promuove l’iniziativa politica e culturale. Orlando è un’associazione femminista di promozione sociale impegnata nella lotta all’esclusione, alla diseguaglianza, alla marginalizzazione digitale e alla violenza contro le donne.

__
via del Piombo, 5/7
051 4299417 | ass.orlando@women.it
orlando.women.it

Archilabò

Archilabò è una Cooperativa Sociale Onlus che dal 2011 offre servizi educativi di eccellenza orientati alla promozione dello spirito di intraprendenza degli studenti, contrasto alla dispersione scolastica, inclusione e accessibilità, nuove tecnologie. Siamo una équipe multidisciplinare e ci occupiamo di bisogni educativi speciali, inclusione e innovazione sociale, tecnologie applicate alla didattica, servizi e ricerca scientifica per la diagnosi e trattamento di DSA e disturbi del linguaggio. Nel 2011 abbiamo dato vita ad A.m.p.i.a., Centro specialistico per l’apprendimento che, attraverso la rete scuola-famiglia-servizi, realizza attività per studenti con difficoltà e disturbi specifici dell’apprendimento. Complementare ad A.m.p.i.a., in quanto filone operativo e di ricerca scientifica, è lo Spazio Diagnostico, servizio di diagnosi per DSA e disturbi del linguaggio.
__
via L.L. Zamenhof, 3/a
051 0566385 | info@archilabo.org
www.archilabo.org

Cantieri Meticci

Cantieri Meticci è un collettivo di artisti provenienti da oltre venti Paesi del mondo. Nei nostri laboratori si mescolano arti e persone diversissime, andando sempre alla ricerca di posti nuovi per generare incontri e cultura. Per questo andiamo ad agire nei quartieri in periferia, nelle scuole, nei centri di accoglienza, nelle piccole biblioteche di quartiere, nelle parrocchie.
E incontriamo persone desiderose di raccontare una storia e di impegnarsi in un progetto che li mette al centro.
__
via M. Gorki, 6
051 7092602 | info@cantierimeticci.it
www.cantierimeticci.it

MICCE

L’associazione MICCE nasce a Bologna e vuole proporre pratiche artistiche e di promozione, produzione, divulgazione dello spettacolo dal vivo in una prospettiva interculturale.
MICCE è un contenitore che ospita tra le varie attività la compagnia di danza e arti performative “Fattoria Indaco”, realtà che, con respiro nazionale e internazionale, è costituita da migranti, richiedenti asilo, seconde generazioni e italian* con l’obiettivo di professionalizzare nel campo della danza e delle arti performative.
__
via F. Albani, 11 – sede legale
info@micce.it
www.micce.it

Attraverso lo specchio

Attraverso lo specchio è una rete di associazioni operative nel territorio bolognese, e non solo, da anni nell’ambito dell’educazione al genere, ognuna con proprie specificità e propri strumenti. Fanno parte della rete Associazione Il Progetto Alice, Maschile Plurale, Armonie, Associazione SOS Donna, Comunicattive, Hamelin, Trama di Terre Onlus, Cassero LGBT Center – Gruppo Scuola, UDI – Unione Donne in Italia.

__
www.attraversolospecchio.it

via Giordani, 40
40041 – Gaggio Montano (BO)
tel. 0534 37213
icgaggio@edu.it

BIBLIOTECA COMUNALE “P. GUIDOTTI” DI VERGATO

Galleria 1 Maggio, 86/a
40038 Vergato (BO)
051 910559
biblioteca@comune.vergato.bo.it

 

Una biblioteca tutta per sé è un progetto ideato da Hamelin, in collaborazione con il Settore Biblioteche del Comune di Bologna, Comunicattive, Associazione Orlando, Archilabò, Micce, Cantieri Meticci e la rete Attraverso Lo Specchio, realizzato grazie al sostegno della Regione Emilia-Romagna per promuovere il rispetto per una cultura plurale delle diversità e della non discriminazione. Il progetto rientra nell’ambito del Patto per la Lettura di Bologna.