•    ENGLISH
  • Tolle Hefte. Libri folli e bellissimi

    tolle hefte_2Per la prima volta in Italia, dal 4 aprile al 5 maggio 2016, Bologna ospita la mostra Tolle Hefte. Libri folli e bellissimi, una retrospettiva dedicata al progetto di Armin Abmeier.
    Nel 1991, Armin Abmeier inizia un collana di libri unica nel suo genere. Die Tollen Hefte, libretti “folli e bellissimi”. Un lavoro che coniugava – e coniuga tuttora – testi inediti o a lungo dimenticati, con le illustrazioni dei più interessanti e innovativi autori del panorama tedesco e non solo: Anke Feuchtenberger, Atak, Volker Pfüller, Henning Wagenbreth, Axel Scheffler, Blexbolex, Kathrin Stangl, Wolf Erlbruch, Rotraut Susanne Berner, Kitty Kahane, Christoph Feist, Moritz Götze, Sophie Dutertre e altri ancora. I libri sono caratterizzati da una speciale tecnica di stampa offset artigianale che mette gli illustratori di fronte a sfide particolari per dare vita a piccoli e preziosi volumi, dai colori inimitabili e seducenti, di grandissimo impatto estetico. Tolle Hefte. Libri folli e bellissimi, è una retrospettiva dedicata a questo progetto editoriale e alla figura di chi li ha creati.
    La mostra vuole mettere in evidenza come il genio di Abmeier, con un progetto diretto agli adulti (che tuttora continua, curato dalla sua compagna, l’illustratrice Rotraut Susanne Berner) abbia saputo definire una linea chiara all’interno dell’illustrazione tedesca toccando tre generazioni di autori, che ha saputo influenzare fortemente l’illustrazione per ragazzi contemporanea.
    Centro pulsante dell’esposizione è l’oggetto libro, attorno al quale ruotano gli elementi decisivi per la creazione di ciascun titolo: dall’impronta culturale di un editore dalla mente estremamente aperta alla scelta di illustratori e autori, dai metodi di comunicazione del progetto alla stampa come momento decisivo in cui tutto il flusso creativo confluisce: le immagini prendono vita, con le imprevedibili rivelazioni e colpi di scena che comporta l’applicazione dei colori a più livelli.
    La vitalità del progetto e la sua capacità di influenzare le immagini in Germania è testimoniata dalla presenza in mostra di 4 giovanissimi autori, Paula Bulling, Riikka Laakso, Paul Paetzel, Christina Röckl, a cui è stata affidata la commissione di realizzare le immagini di un nuovo ipotetico Tolle Heft, lavorando su un testo inedito di Johann Heinrich Pestalozzi (1746-1827), pedagogista svizzero-tedesco, che traccia 37 ritratti d’infanzia di ragazzi ospitati nel suo istituto di Neuhof.
    Un’occasione da non perdere, dedicata ad un progetto che ha segnato l’editoria a livello internazionale. La mostra sarà accompagnata da un catalogo pubblicato da Orecchio Acerbo editore.

    In anteprima, Rotraut Susanne Berner racconterà la figura di Armin Abmeier e l’importanza del suo lavoro, presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna, venerdì 1 aprile alle ore 11.00. La mostra sarà presentata in occasione di Bologna Children’s Book Fair presso il Caffè degli Illustratori, lunedì 4 aprile alle ore 15.00, con la partecipazione di Rotraut Susanne Berner e dell’illustratore Henning Wagenbreth.

    Tolle Hefte. Libri folli e bellissimi

    4 aprile – 5 maggio 2016
    Sala d’Ercole, Palazzo D’Accursio, Piazza Maggiore 6
    orari: tutti i giorni ore 10.00 – 18.30
    lunedì 4 aprile e martedì 5 aprile ore 10.00 – 19.30

    Inaugurazione domenica 3 aprile ore 19.30

    A cura di Hamelin Associazione Culturale
    da un’iniziativa del Goethe-Institut. In collaborazione con Orecchio Acerbo e in occasione di LOOK. Germany in Bologna Children’s Book Fair 2016.

    Nell’ambito di Bologna Città del Libro per Ragazzi

     

    Armin Abmeier è nato a Göttingen nel 1940. Libraio diplomato, interessato ai libri illustrati e ai fumetti, negli anni Settanta e Ottanta è stato rappresentante editoriale per editori del calibro di Hanser, Schirmer/Mosel, Wagenbach, Steidl, MaroVerlag, Rainer Verlag. Grande lettore e appassionato collezionista, nel 1991 ha pubblicato la prima edizione della collana Die Tollen Hefte, con la casa editrice MaroVerlag (a cui è poi seguita dal 2001 la Büchergilde Gutenberg). Si impegna fin da subito a promuovere i suoi libri e autori, organizzando dal 1996 diverse mostre e conferenze in accademie e scuole d’arte, festival di fumetto, librerie a Berlino, Lipsia, Francoforte, Amburgo, Pechino, Osaka, San Paolo, Gent e New York.Insieme alla moglie Rotraut Susanne Berner è stato iniziatore e curatore della fondazione Stiftung Illustration di Troisdorf. Nel 2007 ha ricevuto una menzione speciale al Bologna Ragazzi Award. Nel 2010 ha aperto la sua galleria, la Tolle Galerie di Monaco di Baviera. Armin Abmeier è scomparso il 24 luglio 2012.

    Rotraut Susanne Berner è nata a Stoccarda nel 1948. È un’illustratrice ed autrice riconosciuta e premiata a livello internazionale. Dopo gli studi di graphic design presso la Fachhochschule di Monaco di Baviera, dal 1977 ha lavorato come freelance nel campo pubblicitario, come grafica e illustratrice. I suoi libri sono stati premiati con importanti riconoscimenti. È stata nominata più volte per l’Astrid Lindgren Memorial Award e per il Premio Hans Christian Andersen, per il quale si è candidata finalista nel 2016. Nel 2006 le è stato assegnato il Premio Speciale per l’Illustrazione al Deutscher Jugendliteraturpreis per l’opera completa. Vive a Monaco dove ha sede la sua galleria, Tolle Gallerie, ed è curatrice del progetto Die Tollen Hefte, gestito in precedenza in collaborazione con il marito Armin Abmeier, ideatore e primo editore di questa collana di libri. Nel 2005 è stata fra gli iniziatori della fondazione Stiftung Illustration di Troisdorf, di cui è curatrice dal 2012. Continua a illustrare e a scrivere libri per bambini e per lettori adulti.