close

Bibli-os’

Immagine di Steven Guarnaccia

L’associazione di volontariato Bibli-os’ è nata nel 2010 e ha come finalità principale quella di realizzare, organizzare e gestire un servizio di biblioteca all’interno di strutture ospedaliere o presso centri di prima accoglienza per nuclei familiari, rivolto principalmente ai degenti in età pediatrica e ai loro familiari, offrendo loro conforto, sostegno e solidarietà attraverso lo strumento della lettura. 

https://biblios.it/

 

Letture in accoglienza

 

Letture in accoglienza è un progetto di lettura di albi illustrati, ideato e realizzato da Hamelin in collaborazione con LXL – Leggere per leggere Bologna, che si muove all’interno della città, tra il centro e le zone periferiche, per raggiungere i/le bambinǝ le cui famiglie sono in una condizione di emergenza abitativa. Due esperte di educazione alla lettura di LXL – Leggere per Leggere Bologna propongono alle e ai bambinǝ della scuola primaria (ma non solo) letture e laboratori negli spazi comuni dei Centri che li accolgono. 

Il progetto prenderà vita in Centri di accoglienza differenti, sia per tipologia sia per collocazione, con caratteristiche, necessità e utenza diverse, grazie alla collaborazione con Bibli-os’, La Piccola Carovana e Società Dolce. I singoli percorsi terranno conto delle peculiarità di ogni luogo, compresa la presenza di fasce d’età differenti. In occasione di Boom! Crescere nei libri, LXL ha progettato e condotto una visita guidata alla scoperta delle opere di Kitty Crowther interamente dedicata alle famiglie del Centro Accoglienza Pallone, passando per alcuni lati nascosti della città, disegnati dall’artista stessa in Bologna a testa in su. 

 

 

Il primo ciclo di laboratori è stato realizzato dopo la fine dell’anno scolastico, tra giugno e luglio, per offrire a bambini e bambine dei momenti di incontro con i libri e le storie, in un periodo più carente in termini di attività educative e opportunità di lettura. Un nuovo ciclo di laboratori verrà proposto sul territorio nel corso dell’autunno.

Venerdì 24 giugno, h 16.30 – Pronta Accoglienza San Sisto
Dopo un primo momento di accoglienza e di scambio rispetto alle storie che le e i bambinǝ preferiscono, è stata proposta la lettura di alcuni albi illustrati, scelti dalle e dai bambinǝ tra i titoli selezionati dalle esperte di educazione alla lettura. Terminate le letture, è stata realizzata un’attività laboratoriale a partire dal libro pop-up ABC3D di Marion Bataille: usando delle forme geometriche i/le bambinǝ sono statǝ invitatǝ a scrivere il proprio nome o a rappresentare un animale. L’incontro si è svolto nella sala dedicata alla lettura e al gioco presente nella struttura.

Lunedì 27 giugno, h 10 –  Struttura abitativa Gandhi
Nel giardino della struttura, collocata nell’estrema periferia di Bologna, è stata proposta la lettura di albi illustrati scelti dalle e dai bambinǝ tra i volumi selezionati dalle educatrici di LXL.

Venerdì 1 luglio, h 10,30 – Struttura abitativa Battiferro
Lettura di albi illustrati e attività laboratoriale a partire da ABC3D di Marion Bataille. Il laboratorio (analogo a quello realizzato nel centro di San Sisto) si è svolto nella sala comune delle unità abitative.

Martedì 5 luglio, h 17 – Accoglienza Pallone
Gita con le bambine e i bambini del Pallone in Sala Borsa, insieme alle operatrici del centro e ad alcune mamme. Le esperte di educazione alla lettura di LXL hanno accompagnato il gruppo nell’esplorazione di Sala Borsa Ragazzi, per consentire loro di familiarizzare con gli spazi della biblioteca e con tutto ciò che offrono (non solo i libri, ma anche le sculture di Hervé Tullet e le competenze del personale bibliotecario), oltre che con il funzionamento delle tessere e del prestito bibliotecario.

 

Luoghi coinvolti
Accoglienza Pallone
Pronta Accoglienza San Sisto
Transizione Abitativa Battiferro
Transizione Abitativa Gandhi

LXL. Leggere per leggere Bologna è un progetto di Hamelin Associazione Culturale, presentato nell’ambito di Scuole di Quartiere, sostenuto dal PON Città Metropolitane 2014-2020 e coordinato dal Patto per la lettura Bologna. Il progetto è cofinanziato dall’Unione europea | Fondo Sociale Europeo | Programma Operativo Città Metropolitane 2014-2020