close
oyvind torseter all'avventura

Øyvind Torseter. All’avventura!
23 marzo – 17 aprile 2022
Museo internazionale e biblioteca della musica

C’era una volta un re che aveva sette figli. Quando divennero grandi, in sei vollero partire per il mondo in cerca di fortuna. Tranne il più piccolo, Mule Boy, che il padre volle tenere con sé al castello…

Comincia così Mule Boy e il Troll dal cuore strappato, fiaba surreale di Øyvind Torseter, appena pubblicata da Beisler Editore, che ha per protagonista una creatura allampanata con la testa da asino e il corpo umano. Mule Boy è il personaggio ricorrente in molti dei libri di Torseter, tra i più apprezzati fumettisti e illustratori norvegesi che finalmente si fa conoscere anche in Italia.

Mule Boy si ritrova sempre protagonista inconsapevole di qualche impresa: salvare una principessa, partire per mare in una spedizione dalle eco mitologiche, risolvere un caso di spionaggio… Si direbbe un eroe classico, anche se il suo aspetto e il suo atteggiamento vanno esattamente nella direzione opposta.

Torseter dimostra che disegnare e scrivere per l’infanzia non vuol dire semplificare: nelle sue storie si mescolano le strutture classiche della fiaba e del racconto d’avventura a un senso continuo di precarietà e a uno stile sorprendente. Nuove invenzioni grafiche spuntano a ogni giro pagina, lasciando chi legge a bocca aperta: perché niente è mai come appare.

All’avventura! è la sua prima mostra personale in Italia ed esplora il suo lavoro con più di 70 tavole originali che coprono tutta la sua carriera.

La mostra è adatta a bambine e bambini dai 6 anni.

Accesso

Inaugurazione: martedì 22 marzo h 19

Orari
martedì – giovedì h 11 – 13.30 / 14.30 – 18.30
venerdì h 10 – 13.30 / 14.30 – 19
sabato, domenica e festivi h 10 – 19

Øyvind Torseter a BOOM!

L’odissea grafica di Øyvind Torseter
Incontro con l’autore
martedì 22 marzo h 9.30
Accademia di Belle Arti di Bologna – Aula Magna
Ingresso libero fino a esaurimento posti

a cura di Hamelin
in collaborazione con NORLA – Norwegian Literature Abroad, Beisler Editore, Biennale de l’Illustration de Moulins
in partnership con Gruppo Hera

La mostra fa parte del progetto “BilBOlbul 2021: Vent’anni di graphic novel in Italia”, vincitore dell’avviso pubblico Promozione Fumetto 2021 promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura

E di BOOM! Crescere nei libri è promosso da Comune di Bologna e BolognaFiere, curato da Hamelin e  Bologna Biblioteche, nell’ambito del Patto per la lettura di Bologna, in occasione di Bologna Children’s Book Fair

Senza titolo-3

Joëlle Jolivet a fumetti. Miss Cat e Freak Parade
23 marzo – 14 aprile 2022
Spazio Petroni 22A

 

Joëlle Jolivet è una delle più importanti illustratrici per l’infanzia francesi, e da sempre una grande appassionata e lettrice di fumetto. Così tanto che ha deciso, finalmente, di mettersi alla prova come fumettista.

Questa mostra è quindi, in un certo senso, il suo “esordio”, ed è doppio: una parte è dedicata infatti al graphic novel per adulti Freak Parade (Denoël Graphic, scritto da Fabrice Colin) e un’altra alla serie di Miss Cat (Fatatrac, scritta di Jean-Luc Fromental) dedicata a bambine e bambini.

Freak Parade è un omaggio al geniale film di Tod Browning del 1932, e uno sguardo – tra documentario e thriller – alla vita sul set e alle relazioni dei personaggi che lo abitano.
Corpi e volti messi sono resi vivi dalle atmosfere gotiche e dal segno espressionista a matita di Jolivet, maestra del ritratto.

Le avventure di Miss Cat, piccola detective con le orecchie da gatta, sono un omaggio e una parodia del genere hard boiled. Tra maghi falliti, canarini parlanti e folletti in rivolta, ogni caso da risolvere è un’avventura strampalata, resa con grande eleganza stilistica.

La mostra è adatta a bambine e bambini dai 6 anni.
La sezione dedicata a Freak Parade è per adulti.

Accesso

Inaugurazione: martedì 22 marzo h 18.30

Ingresso libero

Orari
23 e 24 marzo h 17 – 20
25 marzo h 16 – 19
26 marzo h 10 – 13
27 marzo h 10 – 13

Dal 28 marzo al 14 aprile:
lunedì – venerdì h 16 – 19
sabato h 10 – 13 / 16 – 19
domenica h 10 – 13

Joëlle Jolivet a BOOM!

Dall’albo illustrato al fumetto
Incontro con Joëlle Jolivet e Mara Cerri
22 marzo h 12.20
Caffè degli Autori – Bologna Children’s Book Fair

In collaborazione con Institut Français Italia, Hélium Éditions, Fatatrac, Coconino Press – Fandango

 

Quasi tutto. Joëlle Jolivet e le immagini
incontro con l’autrice
26 marzo h 10.30
CUBO Condividere Cultura (piazza Vieira de Mello, 3/5)

ingresso libero su prenotazione
a cura di CUBO Condividere Cultura, in collaborazione con Hamelin

a cura di Hamelin
nell’ambito del progetto Fondazione Rusconi – Arte negli Spazi Temporanei
in collaborazione con Fondazione Rusconi, Institut Français Italia, Hélium Éditions, Fatatrac, Sticker Mule

La mostra fa parte di BOOM! Crescere nei libri, promosso da Comune di Bologna e BolognaFiere, curato da Hamelin e Bologna Biblioteche, nell’ambito del Patto per la lettura Bologna, in occasione di Bologna Children’s Book Fair

L’incontro “Dall’albo illustrato al fumetto” fa parte della rassegna “Ieri, oggi, domani”, nell’ambito di BilBOlbul 2021, progetto vincitore dell’avviso pubblico Promozione Fumetto 2021, promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura

Guerrivesito

Sophie Guerrive. Il club degli amici fa un viaggio
23 marzo – 14 aprile 2022
Spazio&

Tulipe è un orsetto solitario, passa le giornate seduto all’ombra del suo amico albero e si interroga sul senso della vita. Intorno a lui si muove una piccola truppa di animali e altre creature, tutti presi da qualche dilemma esistenziale.

È l’universo inventato da Sophie Guerrive, uno degli astri nascenti del fumetto francese contemporaneo: un mondo di buffi animaletti filosofi, con un incedere che ricorda le grandi storie dei Mumin di Tove Jansson.

La sua prima personale in Italia esplora con fare giocoso l’arte di Guerrive e le avventure dell’orsacchiotto Tulipe e dei suoi amici, ma non solo: la mostra vuole rendere conto della varietà di stili e generi letterari con cui Guerrive si è misurata nel corso della sua carriera.

Si va dalle miniature medievali all’arte classica giapponese, passando per influenze e stili tra i più diversi.

La mostra è adatta a bambine e bambini dai 6 anni.

Accesso

Inaugurazione: martedì 22 marzo h 19

Ingresso libero

Orari
22 marzo h 18 – 21
dal 23 al 25 marzo h 17 – 19
26 marzo h 11 – 13
chiuso il 27 marzo

Dal 28 marzo al 14 aprile:
da lunedì a venerdì h 16-19
sabato h 10 – 13 / 16 – 19
domenica h 10 – 13

a cura di Hamelin
in collaborazione con Éditions 2024

EPSON MFP image

La cosa rossa di Manù Fiori
22 marzo – 29 aprile 2022
les libellules Studio

La Cosa Rossa è un esperimento di esplorazione del limite iniziato il primo gennaio 2018. Manù Fiori si è confrontata con i suoi limiti reali: mancanza di sapienza tecnica e tempo. Con i suoi limiti mentali: “non so disegnare”. Con nuovi limiti: formato A5, penna, pantone rosso, cartoncino nero.

Il piano d’azione prevedeva un disegno al giorno, che è diventato anche un vuoto al giorno. Quasi un diario visivo intervallato da assenze. Un corpo a corpo con un groviglio rosso, un rimuginare inesorabile che si fa segno, creatura subdola o complice. Un esercizio altalenante di umori governati dal gioco della variante sul tema e da molte domande. La Cosa Rossa può rigenerarsi all’infinito? Può diventare altro da sé? È sempre uguale o è sempre diversa? Quante cose rosse possono esistere dentro una Cosa Rossa? Dove arriverà? Quando sarà finita? Ad oggi La Cosa Rossa è un corpus di oltre 250 disegni che si sono avventurati in un nuovo formato e in un taccuino pubblicato dalla Galleria Tricromia.

Accesso

Inaugurazione: martedì 22 marzo h 18.30

Ingresso libero

Orari
lunedì – venerdì h 10 – 14
dal 21 al 24 marzo, apertura extra:  mercoledì – venerdì h 17 – 20
sabato h 10 – 13
chiuso dal 14 al 19 aprile

a cura di Tricromia
in collaborazione con Hamelin

BOOM! crescere nei libri 2022

Durante BOOM! Crescere nei libri ci sono
tantissime altre mostre.

Per scoprirle tutte, visita www.bolognacultura.it/boom