•    ENGLISH
  • “Metauro” di Michele Petrucci

    Mostra del Libro per Ragazzi di Morciola (Comune di Colbordolo), 8-15 maggio 2010

    La mostra presentata in occasione Mostra del Libro per Ragazzi di Morciola si concentra sull’ultima opera completa di Michele Petrucci, Metauro (Tunué), profondamente legata al territorio pesarese proprio a partire dal fiume attorno a cui si sviluppa il racconto.

    Metauro prende spunto dalla battaglia tra romani e cartaginesi svoltasi nei pressi di Fano, città natale dell’autore, presso l’omonimo fiume più di 2000 anni fa. La grande Storia e la storia privata dell’autore si intrecciano in una narrazione che, tra autobiografia, racconto storico e mito, ci porta a riscoprire la ricchezza storica dei territori che ci circondano e l’importanza del ricordo.

    Un’opera dalla forte tensione narrativa, grazie alla capacità dell’autore di calibrare gli ingredienti propri del fumetto, regalandoci contemporaneamente squarci visivi su paesaggi, natura, animali, che contribuiscono all’efficacia dell’orchestrazione drammaturgica.
    Inoltre, in mostra sono esposte in anteprima tavole a colori dell’opera a cui l’autore sta attualmente lavorando: Banda Grossi, anch’essa legata al territorio.

    Michele Petrucci nasce nel 1973 nelle Marche dove vive. Ha pubblicato i fumetti Keires, Sali d’argento (Innocent Victim), Numeri (Magic Press), Metauro (Tunué). Ha scritto e disegnato racconti per “il Corriere della sera”, “il manifesto”, Coconino Press e Black Velvet Editrice.

    michelepetrucci.blogspot.it