•    ENGLISH
  • Leggere per leggere – Corso di alta formazione per docenti della scuola primaria

    Leggere per leggere: appassionare alla lettura e alla letteratura per l’infanzia

    Cagliari, aprile – dicembre 2019

    Leggere per leggere è un corso di alta formazione per insegnanti della scuola primaria di tutte le scuole della Sardegna, bibliotecari e operatori culturali.

    A partire dal tema dell’edizione 2019 del Festival Tuttestorie, “La terra”, il corso propone un percorso di formazione sulla promozione della lettura, la realizzazione di bibliografie ragionate e la progettazione di attività di promozione del libro.
    L’obiettivo del corso è coltivare un lavoro di rete che non si traduca solo nell’organizzazione di eventi, ma in una formazione condivisa e prolungata che prepari il terreno per definire obiettivi comuni e le strategie per raggiungerli.

    Il corso è diviso in quattro fasi:

    1. Formazione
    2. Partecipazione attiva degli insegnanti al Festival Tuttestorie 2019
    3. Bibliografia
    4. Attività in classe e in biblioteca

    Il corso è per insegnanti della scuola primaria, bibliotecari, librai, studenti universitari e operatori culturali.

     

    Come iscriversi

    Il corso è gratuito.
    Per partecipare, bisogna compilare il modulo qui sotto e inviarlo a formazionetuttestorie@gmail.com

    MODULO DI ISCRIZIONE_LEGGERE PER LEGGERE

    Per le scuole: suggeriamo che si iscrivano minimo due e massimo cinque docenti per ogni direzione didattica.

    Per le biblioteche:  la domanda va indirizzata al Centro Regionale Documentazione biblioteche per ragazzi.
    Farà fede l’ordine di arrivo delle domande e la ripartizione territoriale.

    Occorre garantire la frequenza per almeno il 75% delle ore.
    Ai docenti che partecipano all’intero corso (per un totale di almeno il 75% delle ore complessive) sarà rilasciato l’attestato del Corso autorizzato dalla Direzione Generale Educazione e Ricerca del MiBACT (DPCM 171/2014, art 13, c. 2, l. b), valido ai fini della formazione del personale docente della scuola (L. 107/2015 Art. 1, c. 124) in quanto erogato da Ente di per sé qualificato (Direttiva MIUR 170/2016, art. 1, c.7).

     

    Programma

     

    Fase 1. Costruzione di un modello di reading literacy. Conoscenza del panorama editoriale e strumenti di analisi critica di romanzi, graphic novel e albi illustrati

     

    1. Metafore d’infanzia. Perché leggere? Cosa leggere?
    15 aprile, h 15 – 19
    Biblioteca Metropolitana Emilio Lussu, Cagliari
    a cura di Hamelin

    Com’è raccontatata l’infanzia oggi? Che rapporti ha con le grandi questioni dell’attualità? Dov’è finita la fiaba? Nella prima parte dell’incontro cercheremo di capire perché è ancora importante leggere, attraverso una panoramica della storia della letteratura per l’infanzia; nella seconda parleremo di metodologie di educazione alla lettura: come leggere? Come scegliere libri e autori? Alla fine, sceglieremo due autori o autrici da leggere per l’incontro successivo.

     

    2. Nel paese dei mostri selvaggi. Leggere le figure
    20 maggio, h 15 – 19
    Fucina Teatro La Vetreria, Cagliari
    a cura di Hamelin

    In un mondo fatto d’immagini, siamo sempre meno capaci di leggere le figure. Acquisire una grammatica visiva e la capacità di decodificare le immagini in modo critico è fondamentale per una sana formazione. In questo senso, l’albo illustrato e il fumetto sono un antidoto all’abitudine a dare lo stesso peso a parole e immagini. Nella prima parte lavoreremo sulla grammatica dell’albo illustrato attraverso una panoramica dei migliori albi e fumetti degli ultimi anni; nella seconda studieremo come si leggono questi libri. Alla fine, sceglieremo due autori o autrici da leggere per l’incontro successivo.

     

    3 / 4. La biblioteca di Babele. Costruzione di una bibliografia ragionata e di una biblioteca di classe
    19 giugno, h 10 – 13 / 14 – 19
    Manifattura Tabacchi, Cagliari
    a cura di Hamelin

    A partire dagli autori e dalle autrici scelti negli incontri precedenti, lavoreremo sulle buone pratiche di educazione alla lettura, portando esperienze dirette e riflettendo sui possibili approcci. Inizieremo a progettare bibliografie ragionate e percorsi di lettura.

     

    5. Lettori selvaggi. Le poetiche e la visione d’infanzia nei grandi autori per ragazze e ragazzi
    data da definire in base al calendario del Festival Tuttestorie (agosto-settembre 2019)

    Dopo aver letto gli autori e le autrici scelti per il Festival Tuttestorie, ragioneremo sulla loro poetica, passando dall’analisi del testo alla creazione di un percorso ragionato. Prepareremo poi le domande da fare ad autori e autrici durante gli incontri pubblici del Festival.

     

    Fase 2.  Come promuovere la letteratura. Sperimentazione di modelli e strumenti necessari per costruire lettrici e lettori

    I partecipanti saranno divisi in due gruppi, ognuno dei quali lavorerà in contemporanea su due moduli:

    1. Laboratorio di lettura ad alta voce
    a cura di Emanuele Ortu
    Istituto Comprensivo di Santa Caterina, Cagliari

    Come scegliere un brano da leggere ad alta voce? Come costruire la lettura? Queste sono alcune delle domande che saranno affrontate dentro la cornice della lettura ad alta voce come strumento di piacere e condivisione del libro finalizzata a costruire un rapporto di fascinazione del libro stesso.

     

    2. Pratiche di narrazione di sé attraverso il corpo, il colore e il ritmo
    a cura di Emanuele Scotto

    Esplorare terre di confine tra parole e immagini, sperimentare azioni di s-confinamento fantastico, attraversare linee invisibili, seguire immaginari fil rouge, perdere il filo del (proprio) discorso per ri-trovarlo nell’incontro con l’Altro. La bibliografia e i riferimenti per approfondire gli argomenti trattati saranno indicati durante gli incontri.

    Gruppo A > Laboratorio di lettura ad alta voce
    Gruppo B > Pratiche di narrazione di sé attraverso il corpo, il colore e il ritmo

    27 giugno h 16 – 19
    5 settembre h 16 – 19
    12 settembre h 16 – 19

    Gruppo B > Laboratorio di lettura ad alta voce
    Gruppo A > Pratiche di narrazione di sé attraverso il corpo, il colore e il ritmo

    19 settembre h 16 – 19
    26 settembre  h 16 – 19
    3 ottobre h 16 – 19

     

    3. Creazione e gestione di uno scaffale. Strumenti e strategie di promozione della lettura in classe
    a cura di Emanuele Ortu

    Per parlare dei libri senza indirizzarli risulta fondamentale fidarsi del libro, portando il ruolo dell’insegnante a quello di facilitatore dei processi di confronto. Non un “ far capire” ma “ uno scoprire insieme”. Ci si focalizzerà su come costruire  domande che aprano alla curiosità e allo spirito critico e su come mettere il libro al centro degli incontri.

    Gruppo A > 6 e 20 novembre, h 16 – 19
    Gruppo B > 7 e 21 novembre, h 16 – 19

     

    Attività durante il Festival Tuttestorie

    Il tema della prossima edizione del Festival Tuttestorie è “La terra”, che sarà anche il filo conduttore del corso di formazione.
    La programmazione di questa fase è legata al programma del Festival: le date definitive saranno comunicate tra agosto e settembre 2019.
    Le attività prevedono:

    1. Incontro con autore/autrice

    2. Partecipazione ai laboratori per bambini condotti da Emanuele Scotto e Emanuele Ortu

    3. Bibliografia

    Realizzeremo delle bibliografie ragionate, divise per fasce d’età e tipologia di libri, legate alla Terra, tema dell’edizione 2019 del Festival Tuttestorie. L’obiettivo è produrre una guida bibliografica che sarà presentata nelle scuole, nelle biblioteche e in altri centri culturali del territorio, con il supporto della Cooperativa Tuttestorie.

     

    Fase 3. Costruzione dei presidi di promozione della lettura

    dicembre 2019 – gennaio 2020
    a cura di Tuttestorie, Hamelin, Emanuele Ortu

    Progetteremo un calendario di attività di promozione della lettura in classe, attivando le reti costruite nei mesi precedenti.
    La ritualizzazione dei gruppi di lettura è una pratica fondamentale che permette alla cultura del libro di diventare parte integrante dell’esperienza scolastica. In questo modulo impareremo a costruire e gestire un gruppo di lettura, con attenzione particolare alla strutturazione dello spazio, all’organizzazione degli incontri, alla gestione del gruppo e al coinvolgimento di esterni.

    Gruppo A > 2 dicembre, 13 gennaio
    Gruppo B > 5 dicembre, 16 gennaio
    Ogni incontro dura 3 ore.

     

    Fase 4. Attività in classe e in biblioteca

    Il corso prevede una serie di attività per le classi: presentazione dei libri letti e discussione in classe, visite guidate in biblioteche e librerie specializzate, il maggio dei libri, partecipazione delle classi al Festival Tuttestorie.
    Insegnanti e bibliotecari, alternandosi nelle varie classi, leggeranno ad alta voce alcuni dei testi della bibliografia, portando il lavoro fatto insieme anche agli altri insegnanti delle scuole coinvolte.

     

    Info e iscrizioni

    Per informazioni:
    Cooperativa Tuttestorie
    via Orlando 4, Cagliari
    070659290
    3476063463
    formazionetuttestorie@gmail.com
    www.tuttestorie.it

     

    Per iscriversi:
    Scaricare e compilare il modulo all’inizio di questa pagina e inviarlo a formazionetuttestorie@gmail.com

     

     

     

    Il corso è realizzato da Cooperativa Tuttestorie, in collaborazione con Ufficio Scolastico Regione Sardegna, Città Metropolitana di Cagliari – Centro Regionale Documentazione Biblioteche per ragazzi Cagliari, Istituto Scolastico S. Caterina di Cagliari, Sardegna Ricerche,  Fondazione Dessì di Villacidro, libreria Librart – Villaspeciosa.
    Con il sostegno di Cepell – Centro per il libro e la lettura e Ministero per i Beni Culturali.