•    ENGLISH
  • MOSTRE

    berner

    Ad occhi aperti. Leggere l’albo illustrato

    Dall’11 al 24 aprile 2015 la mostra sarà ospitata a Jesi per la prima edizione della Festa del Libro per Ragazzi che si terrà dall’11 al 19 aprile tra il complesso San Floriano e Palazzo Santoni. Ilaria Tontardini terrà un incontro Sabato 11 alle ore 16.30 al Teatro Moriconi dal titolo Perchè leggere le figure […]

    150 anni

    “I libri per ragazzi che hanno fatto l’Italia”

    I libri per ragazzi che hanno fatto l’Italia è una mostra didattica dedicata ai libri, ai fumetti e alle illustrazioni che hanno contribuito a creare l’immaginario italiano, in un arco temporale che va dall’Unità d’Italia ad oggi.

    contare le stelle

    “Contare le stelle. 20 anni di letteratura per ragazzi”

    Come nota Faeti in Diamanti in cantina, dal 1987 la letteratura per ragazzi si è radicalmente trasformata grazie all’innovazione di autori, tematiche, editori, formati. La mostra didattica Contare le stelle si propone di attraversare questi anni, le evoluzioni e le involuzioni, mettendo in evidenza i più importanti temi, autori, titoli, fino ad arrivare ad oggi.

    andersen 2

    “Le fiabe della mia vita. I grandi temi di Hans Christian Andersen”

    Andersen è entrato a far parte dell’ immaginario collettivo attraverso le icone delle sue fiabe, come La Sirenetta, Il brutto Anatroccolo, Il soldatino di stagno. La mostra introduce i ragazzi all’opera di Andersen con l’intento di rendere conto dell’attualità dei temi e dei personaggi delle sue storie.

    Al limite estremo_chisciotte

    Al limite estremo. Avventure, storie e immagini

    Carpi, Palazzo dei Pio, Il castello dei Ragazzi, febbraio-aprile 2010. La mostra didattica Al limite estremo è un invito al viaggio attraverso le storie più belle, scritte e disegnate, per avventurarsi anche da fermi nei mari lontani, nella foreste e nelle giungle, tra isole sperdute e misteriose, in ogni epoca e latitudine.

    julia

    “Cosa c’è dentro Julia?”

    Julia è la criminologa, creata da Giancarlo Berardi, che fa dell’indagine una questione indispensabile per sfuggire al pericolo di un approccio distratto alla realtà. Pedagogia dello sguardo, della scoperta, della passione sono gli elementi che si mescolano in questo fumetto e che la mostra approfondisce.