•    ENGLISH
  • QUASI SOLO Disegni per tutti

    La mostra e questo catalogo che l’accompagna presentano per la prima volta in Italia una parte significativa del lavoro di un grande illustratore tedesco, Nikolaus Heidelbach, ed è la tappa conclusiva di un percorso iniziato nel 2010, alla scoperta di un autore ancora troppo poco conosciuto nel nostro paese.
    Le immagini di Heidelbach dividono gli adulti e ne siamo lieti. Con le sue figure, concepite per piccoli e grandi, l’autore lancia un sasso contro l’ipocrisia di certe definizioni. L’illustrazione non è un luogo di fantasia e carinerie, l’infanzia non è un mondo di sicurezze e di evasione dalla bruta realtà. Su cosa siano entrambe Heidelbach continua a indagare da più di trent’anni.  L’infanzia è un cosa seria che sfugge a un’interpretazione univoca: come un alfabeto si compone di tanti segni differenti, tanti modi, tante voci, che formano nel loro insieme un’unità composita, un coro dissonante, disarmonico, originale.

    A cura di: Hamelin
    Dati: 152 pag ill.
    Editore: Editrice Compositori
    Anno: 2011

    INDICE
    Presentazioni di Roberta Chinni, Christina Hasenau, Hamelin, Nicoletta Gramantieri, Francesco Antonelli, Petra Albers
    E per cosa prega la morte? di Andreas Platthaus
    I libri di Nikolaus Heidelbach, o la bambina che una volta era in me di Sophie Van del Linden
    Guardando nascere uno scinco. Gli animali di Nikolaus Heidelbach di Ilaria Tontardini
    Scatole vuote, case dei giochi di Giulia Mirandola
    Quasi solo. Conversazione con Nikolaus Heidelbach di Giulia Mirandola e Ilaria Tontardini
    Venti domande a Nikolaus Heidelbach intervista di Armin Abmeier
    Catalogo
    Biografia
    Bibliografia completa delle opere di Nikolaus Heidelbach
    Libri esposti in mostra