•    ENGLISH
  • In Tumulto. Storie, adolescenza, identità

    in tumulto

    La Settimana dei Diritti dell’Infanzia è da anni un appuntamento fisso nel calendario di BilBOlbul. Festival Internazionale di fumetto: un’occasione per affrontare, attraverso il linguaggio del fumetto, i temi legati al genere, all’educazione sentimentale, e al dialogo tra bambini e bambine

    Per l’edizione 2018, il focus si sposta dall’infanzia all’adolescenza, tempo di cambiamento, di presa di coscienza dei propri bisogni e desideri, di affermazione dell’identità. Di tumulto, insomma.

     

    Immagine di Alice Milani

    In tumulto. Storie, adolescenza, identità è un progetto pensato proprio per ragazzi e ragazze che attraversano questa fase di trasformazione. Attraverso le storie a fumetti, l’obiettivo è fornire loro strumenti per riflettere su identità, relazioni, violenza di genere e educazione alle differenze.

    In Tumulto. Mostra bibliografica

    Biblioteca Salaborsa Ragazzi

    I fumetti e i graphic novel scelti per il progetto sono esposti nello spazio adolescenti di Salaborsa Ragazzi. Una sorta di bibliografia fisica, per permettere a tutti i visitatori della biblioteca, giovani e meno giovani, di scoprire i migliori libri a fumetti dedicati ai temi di In Tumulto.

    Incontri con le classi

    In Tumulto porta alcune delle più interessanti autrici di fumetto italiane nelle classi dei licei di Bologna, perché discutano con ragazzi e ragazze di identità di genere, stereotipi e narrazioni.

     

    13 novembre | Quasi signorina
    Con Cristina Portolano

    Crescere a Napoli alla fine degli anni Ottanta vuol dire scontrarsi tra ciò che si vuole essere e ciò che il mondo si aspetta. A partire dal racconto autobiografico Quasi Signorina (Topipittori ,2016)  Cristina Portolano discute con ragazze e ragazzi di condizionamenti culturali, aspettative e ribellioni.

     

    20 novembre | Ridare la storia alle ragazze
    Con Alice Milani
    incontro riservato alle classi

    Alice Milani racconta cosa vuol dire ricostruire, attraverso il fumetto, biografie storiche da un punto di vista laterale: quello delle vicende, delle vittorie e delle sconfitte di grandi donne che hanno fatto la storia della cultura e della scienza, da Wislawa Szymborska a Marie Curie (Becco Giallo, 2015 e 2017).

     

    24 novembre h 10.30 | Beauty
    Centro delle Donne / Biblioteca Italiana delle Donne
    Con Eleonora Antonioni, Francesca Protopapa, Giselinde Kuipers

    La sociologa Giselinde Kuipers e le due disegnatrici Eleonora Antonioni  e Francesca Protopapa, insieme autrici del webcomic Beauty (realizzato nell’ambito del progetto europeo ERCcOMICS), si interrogano su cosa significhi nel mondo contemporaneo la bellezza, svelando come gli standard di bellezza siano strutturati socialmente.

     

     

     

    Le autrici di In Tumulto 

    Cristina Portolano è nata a Napoli nel 1986. Ha studiato a Bologna all’Accademia di Belle Arti. Ha pubblicato su InternazionaleLo stranieroHamelinIllywordsNapoli Monitor, e per collettivi di autoproduzione come ErnestDelebileTeieraSquame. Nel 2016 ha pubblicato il suo primo libro, Quasi signorina (Topipittori), e ha collaborato a Storie della buonanotte per bambine ribelli (Mondadori). Nel 2018 ha pubblicato Non so chi sei (Rizzoli Lizard), una riflessione su amore, relazioni e tecnologia, e Io sono mare (Canicola Edizioni), un fumetto per bambine e bambini che affronta il tema dell’identità di genere.

     

    Alice Milani è fumettista e illustratrice. È tra le fondatrici di La Trama, piccola autoproduzione bolognese. Ha pubblicato i graphic novel Wisława Szymborska (BeccoGiallo, 2015, poi pubblicato in Polonia), Tumulto (Eris Edizioni, 2016, con Silvia Rocchi) e Marie Curie (BeccoGiallo, 2017). È editor della collana di fiction a fumetti Rami di BeccoGiallo.

     

    Eleonora Antonioni è nata e cresciuta a Roma.
    Si è diplomata alla Scuola Internazionale di comics e lavora come illustratrice e fumettista. Ha collaborato con Giunti Edizioni, RCS Libri, Einaudi Ragazzi. Ha pubblicato Inviati per Caso: Viaggio nell’Italia delle Religioni (con testi di Lia Tagliacozzo) pubblicato da Sinnos Editrice e Non bisogna dare attenzione alle bambine che urlano (Eris Edizioni, 2018). Vive a Torino e insegna allo IED.

     

    Francesca Protopapa è nata a Roma e lavora come illustratrice e graphic designer. Il femminile è uno dei suoi temi preferiti: il piacere, il desiderio e l’esperienza sensoriale sono l’essenza dei suoi lavori. Si occupa anche di comunicazione di progetti culturali, e nel 2011 ha fondato il collettivo Squame, che promuove il lavoro di giovani illustratori e illustratrici.

     

     

     

    in collaborazione con il settore Pari Opportunità del Comune di Bologna
    In occasione della Settimana dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza