•    ENGLISH
  • Emily Hughes ai campi estivi

    emily hughesIl progetto dei campi estivi si arricchisce di un ospite d’onore: dall’8 al 12 giugno alla Cineteca di Bologna l’illustratrice Emily Hughes farà crescere, assieme ai bambini  iscritti alla prima settimana, una selva di creature, personaggi e piante per creare una piccola animazione in stop motion.

    Come i bambini anche Emily Hughes farà parte di una tribù molto speciale, quella dei Testainsù, una comunità per giocare con le immagini ferme e quelle in movimento, sperimentare tecniche d’animazione, ascoltare storie, vedere film, esplorare in lungo e in largo il mondo. L’artista unirà i suoi selvaggi personaggi e le sue storie ai trucchi del cinema per trasportare i protagonisti in mondi magici e per giocare con le tante identità di ognuno di noi.

    Attraverso piante folli, capelli spettinati, animali selvaggi, e case storte, il lavoro di Emily Hughes evoca una pazzia innocente, creando con l’unione di tutti questi elementi l’armonia nel disordine. I colori caldi e il segno a matita richiamano gli sbagli e le gioie dell’infanzia.

    Giovedì 11 giugno alle ore 14.30 Emily Hughes sarà protagonista di un incontro riservato agli studenti di illustrazione dell’Accademia di Belle Arti, per raccontare il suo percorso formativo, ispirazioni e maestri, il metodo di lavoro e la sua esperienza nel mondo editoriale anglosassone.

    L’invito di Emily Hughes a Bologna fa parte delle azioni di mobilità previste dal progetto TRANSBOOK. Children’s Literature on the move, un progetto Europa Creativa 2014/2020 coordinato da Salon du livre et de la presse jeunesse (Francia) in partenariato con Europäische Kinder- und Jugendbuchmesse Saarbrücken (Germania), Tantàgora (Spagna), Arts Basics for Children (Belgio), Nobrow Ltd (UK), Literárne informačné centrum (Slovacchia), Hamelin Associazione Culturale (Italia).

    Emily Hughes è nata a Hilo nelle Hawaii (USA) ma vive e lavora in Inghilterra, a Londra. Ha iniziato la sua carriera nel 2012 vincendo il secondo posto del  Macmillan Prize con il progetto del libro Nana Shaped Like a Banana, imponendosi come una delle illustratrici più innovative del panorama britannico. Ha pubblicato con Nobrow, nella collana Flying Eyes Books, nel 2014 Wild e nel 2015 The Little Gardener.

    e-hug.blogspot.it

     

    Guarda l’animazione realizzata dei bambini insieme con Emily Hughes durante la prima settimana di campi estivi!