•    ENGLISH
  • Chris Ware – Il palazzo della memoria

    BilBOlBul presenta la prima mostra monografica italiana dedicata a Chris Ware, tra i più amati e influenti autori contemporanei.

    Richiamandosi a fonti di ispirazione molteplici – da Tolstoj a Updike, da Hopper a Crumb, da Dave Eggers a Zadie Smith –, Ware ha contribuito a riconfigurare radicalmente i parametri del realismo disegnato, ha infranto la barriera tra fumetto e arte figurativa e ha messo in discussione l’idea di romanzo grafico, esaltandone allo stesso tempo le potenzialità. Nelle spesse linee nere che chiudono i suoi personaggi e gli ambienti, nella rigorosa ortogonalità della composizione, nell’intensa emotività del colori, la banalità del quotidiano diventa monumentale. Ma al di là della solida seduzione estetica che i suoi lavori suscitano a un primo impatto, emerge una tensione costante tra realtà e percezione, verità e memoria, ironia e struggimento.

    La mostra sarà l’occasione di ripercorrere la carriera dell’autore, dagli esordi con The ACME Novelty Library, sua rivista personale e campo di sperimentazione di forme, stili e narrazioni, passando per i lavori più celebri: Jimmy Corrigan. Il ragazzo più in gamba sulla terra, ineludibile pietra di paragone nel processo di mutazione estetica e culturale del fumetto e Building Stories, acuta riflessione sulla percezione del tempo e dello spazio, in equilibrio tra profondità poetica e ricerca formale.

    Programma:

    26 NOVEMBRE ~ 7 GENNAIO
    FONDAZIONE DEL MONTE DI BOLOGNA E RAVENNA

    Inaugurazione con l’autore
    Venerdì 25 novembre h18.30

    Incontro e masterclass con l’autore
    Venerdì 25 novembre h15, SCUOLA DI LETTERE E BENI CULTURALI – AULA 5 (VIA ZAMBONI 38) 
    Sabato 26 novembre h12, BIBLIOTECA SALA BORSA AUDITORIUM

    Un progetto speciale sostenuto da
    Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Unicredit Spa

    In collaborazione con
    Galerie Martel, Transbook Children’s Literature on the Move, Bao Publishing

     

    Chris Ware nasce a Omaha, Nebraska, nel 1967. Inizia la sua carriera alla fine degli anni Ottanta grazie all’incontro con Art Spiegelman, che gli offre uno spazio sulla sua rivista RAW.
    Nel 1992 si sposta a Chicago, dove collabora coi quotidiani New City e Chicago Reader. Parte del materiale realizzato in questi anni va a comporre la serie The ACME Novelty Library (pubblicata da Fantagraphics dal 1993 e poi, dal 2006, da Drawn & Quarterly), che raccoglie storie, illustrazioni e cicli narrativi in divenire.
    Sulle pagine di ACME nasce anche il suo primo graphic novel, Jimmy Corrigan. Il ragazzo più in gamba sulla terra (Coconino / Fandango, 2016). Pubblicato a episodi dal 1993 e poi edito in forma di romanzo da Pantheon nel 2000, è una delle opere fondamentali del fumetto contemporaneo, vincitore dell’American Book Award, del First Guardian Book Award e del premio per il miglior album al Festival di Angoulême.
    La sua ultima opera completa, Building Stories, di prossima uscita per Bao Publishing, è una scatola contenente quattordici volumi e fascicoli di diverso formato, un “libro multiplo” che travalica i confini del graphic novel canonico.
    Ware è stato co-editor di McSweeney’s 13 (2004) e Best American Comics (Houghton-Mifflin, 2007), ha curato le ristampe di classici del fumetto come Gasoline Alley e Krazy Kat, e ha disegnato diverse copertine per il New Yorker. Al momento sta proseguendo la serie Rusty Brown, opera corale ambientata nella sua città natale.
    I suoi lavori sono stati esposti in numerosi musei di arte contemporanea negli Stati Uniti e all’estero, tra cui il Whitney Museum of American Art e il Museum of Contemporary Art di Chicago.

    La mostra è realizzata con il sostegno di Transbook Children’s Literature on the Move, cofinanziato dal progetto Europa Creativa dell’Unione Europea.
    Transbook è un progetto europeo finanziato dal programma Europa Creativa 2014/2020 coordinato da Salon du livre et de la presse jeunesse (Francia) in partenariato con Hamelin Associazione Culturale (Italia), Europäische Kinder- und Jugendbuchmesse Saarbrücken (Germania), Tantàgora (Spagna), Arts Basics for Children (Belgio), Nobrow Ltd (UK) e Literárne informačné centrum (Slovacchia).
    Transbook Children's Literature on the Move